giovedì 8 luglio 2010

Salomè,Desiderio e Morte

Salomè è la principessa giudaica figlia di Erode Filippo e di Erodiade. Quest’ultima ha però preferito al marito il cognato Erode Antipa, con il quale condivide uno stile di vita molto dissoluto. A stigmatizzarne il comportamento è Giovanni Battista, “voce di uno che grida nel deserto”, la cui missione evidentemente è quella di richiamare gli uomini alla verità e alla conversione.Irritata dall’intransigenza irriverente di Giovanni, la giovanissima Salomè decide di vendicare la madre domandando allo zio Erode Antipa la testa del Battista. Lo zio, che Salomè ha appena deliziato ( e sedotto) con una danza,la famosa "danza dei sette veli", non dirà di no. Il profeta subirà pertanto la decapitazione e la sua testa verrà offerta alla ragazza sopra un vassoio.

Nessun commento:

Posta un commento