lunedì 7 marzo 2011

STEPHEN BIBROWSKI "The Lion Human"

Polacco di nascita Stephan Bibrowsky,nacque nel villaggio di Bielsk,Varsavia,Polonia nel 1890 da genitori normali,quarto di sei figli solo lui soffriva di ipertricosi,tanto da avere l'intero corpo ricoperto da uno spesso strato di peluria.
E fu propio a causa del suo aspetto,che voci superstiziose poco dopo la sua nascita iniziarono a diffondersi nel piccolo villaggio,secondo molti,il maligno aveva influenzato la nascita del bambino.Uno per uno,amici e vicini iniziarono ad evitare la sua casa,ed infine ad evitarli del tutto,la situazione peggiorò al punto che riuscirono a stento a sfuggire ad una lapidazione quando un giorno apparvero in strada.Alla fine,un funzionario del villaggio diede alla povera donna otto giorni di tempo per caricare le sue poche cose e lasciare il paese per sempre.
Destino volle,che la povera donna incontrasse sulla sua strada un'uomo di spettacolo di Stoccarda conosciuto solo come Sedlmayer,che era di ritorno da un tour in Russia con i suoi due nani,il principe Wolge e sua moglie,e la sua attenzione fu attratta da questo interessante bambino di quattro anni.
Durante il loro soggiorno a Berlino,sua madre ritenendolo un abominio della natura lo abbandonò affidandolo al Sedlmayer che in cambio le donò un mulino ed un'ampio appezzamento di terreno e se ne ritornò in Polonia.Mr.Sedelmeyer prese il bambino con se a Dunstelkingen e lo chiamò Lionel,qui trascorse una felice infanzia e all'età di sei anni lo mandò in un collegio nel piccolo ed incantevole villaggio tedesco di Wurtemberg,lontano da occhi curiosi.
Lionel,iniziò la sua carriera nel 1901,quando raggiunse il suo undicesimo anno d'età e la sua peluria raggiungeva i 14 centimetri di lunghezza,Sedelmeyer il suo patrigno,dopo aver sottoscritto un contratto di cinque anni con il Barnum & Bailey Circus,lo portò in America presentandolo al grande pubblico come"Lionel, the Lion-Faced Boy”.Nel 1903,si esibì al Museo di Huber di New York,guadagnando $ 500 a settimana.
Durante le sue apparizioni,era solito intrattenere il grande pubblico incuriosito raccontando la storia della sua vita:era nato a Wilezagora in Polonia,nel 1890, quarto di sei figli tutti normali,tranne lui.Quando sua madre era incinta,vide il marito aggredito e ucciso da un leone fuggito da un circo,questo tragico avvenimento si riflettè sul suo bambino non ancora nato che nacque con il volto di un leone.I suoi occhi,erano simili a quelli di un felino tanto che poteva vedere al buio.Naturalmente,si trattava di una teatrale e folcloristica invenzione,perchè in realtà incidenti con i leoni in Polonia nel 1890 non erano mai accaduti,e la città di Wilezagora non esisteva,daltronde qualcosa doveva pur dire...per creare quell'atmosfera di fascino e mistero;
Dopo cinque anni all'età di 17 anni,scaduto il contratto ritornò in Germania sua patria d'adozione,il 23 Agosto 1908 fece la sua prima apparizione pubblica al famoso museo delle cere Passage-Panoptikum di Berlino e alla fiera di ottobre a Monaco di Baviera ed il successo fu notevole,più di 200.000 persone vi parteciparono.Da quel momento e fino all'anno 1912,viaggiò attraverso la Germania.
Il 1912 fu un'anno sfortunato per Lionel,mentre fumava una sigaretta i suoi capelli presero fuoco,rimanendo gravemente ustionato tanto che fu costretto a mettersi in pausa per un anno.La sua prima apparizione,dopo la prima guerra mondiale avvenne nell'aprile del 1918 presso il Colosseo,a Essen.Nel 1923 inaugurò un nuovo tour con il "Lionel Dreamland Circus Side Show".
Girò prevalentemente in Europa,ma fece anche diversi tour in America,come nel nel 1924 al Ringling Brothers e al Barnum & Bailey Circus ed una volta con il Coney Island Circus Dreamland nel New Jersey.Lungi dall'essere esibito come una bestia,amava indossare i vestiti migliori per dimostrare che sotto i suoi capelli vi era una persona civile,intelligente e divertente che parlava e scriveva cinque lingue.

L'agile ed erudito uomo-leone godeva di una enorme popolarità.Accettò anche di essere esaminato dalla Società di Antropologia,Etnologia e Preistoria di Berlino,dove il dottor von Luschan scrisse una relazione rivelando alcuni dettagli interessanti circa la sua condizione.
Lionel,come i suoi predecessori Jo-Jo e Alice Doherty,in realtà era quasi senza denti,aveva un dente in ogni mascella superiore e inferiore.Non sorprendentemente,la sua pretesa vista felina era pure falsa,infatti,era estremamente miope e portava gli occhiali quando non appariva in pubblico.
Nella vita privata,Stephan era un acquarellista di talento a cui piaceva dipingere paesaggi.Da ragazzo,sognava di diventare un dentista,ma si accorse poi che avrebbe avuto più successo nel circo.L'ultimo periodo della sua vita come la sua morte sono avvolti nel mistero,infatti dopo quasi quindici anni con il SideShow Coney Island Circus Dreamland,tornò in Germania nel 1928 e poco dopo essere diventato cittadino tedesco nel 1932 scomparve,fama e ricchezza non gli diedero quella sperata felicità,non si era mai sposato.Secondo alcune fonti morì nel 1931 in un ospedale di Berlino,o nel 1932 in Italia per un attacco cardiaco durante un viaggio,alla giovane età di 42 anni,secondo altri,morì in un campo di concentramento nazista,pur essendo un cattolico.

Nessun commento:

Posta un commento