venerdì 21 ottobre 2011

AMY JOHNSON - AVIATRICE (1903 - 1941)


Per Amy Johnson furono la distanza, la velocità ed il mezzo di trasporto a creare interesse piuttosto che non i luoghi dove atterrava. Cresciuta a Hull, dopo la laurea conseguita alla Sheffield University, andò a Londra e lavorò come segretaria. Iniziò a volare con il London Air Club a Edgware. Quando intraprese il suo primo lungo volo nel 1930 non si era mai precedentemente allontanata in volo dall' Inghilterra. Con un velivolo leggero raggiunse Karachi in 6 giorni, battendo il record mondiale per la distanza. Poi volò a Darwin, in Australia, ma la sua impresa doveva terminare a Brisbane con lo schianto del suo aereo.

Il pilota che la seguì in volo fino a Sydney, James Mollison, divenne suo marito, ma si separarono dopo pochi anni. Un'enorme pubblicità le venne tributata per le sue imprese di pilota e, nelle fotografie, sebbene fosse vestita da aviatrice, il make-up e le pose tendevano ad enfatizzarne il fascino. Compì ulteriori viaggi a lunga distanza, sempre in solitaria, verso il Giappone e Cape Town in Sud Africa, battendo ulteriori record e nel 1939, allo scoppiare della seconda guerra mondiale, si arruolò nel trasporto aereo ausiliario della RAF.
Non fece mai ritorno da un volo il primo gennaio 1941.

Nessun commento:

Posta un commento