mercoledì 7 novembre 2012

Non mi accusate, donne, d’aver amato

Non mi accusate, donne, d’aver amato,

non condannatemi, donne cortesi

per l’ardore con cui tutta bruciai, anima e corpo,

né per le mille pene ch’ebbi a soffrire

né per aver perduto in lacrime

così gran tempo. Imploro voi

di non rimproverarmi, solo questo chiedo.

Peccai, è vero, ma quale patimento!

Perciò non accrescete il mio tormento,

voi, che confidando nell’Amore sperate

d’amar ed esser riamate

con gran passione

e più protette di me,

di me che vi auguro felicità e consolazione.
 
Louise Labé (1524-1566)

3 commenti:

  1. E' un piacere sapere che esistono blogghiste colte. Un invito a visitare il mio blog di amore. Amore per tutto quello che circonda un uomo che ama una donna. Misha. http://sempreconlaluna.blogspot.com

    RispondiElimina
  2. Grazie mille e perdona il ritardo nella risposta. Era un pò che non entravo :)
    Sbircero'

    RispondiElimina
  3. Grazie mille e perdona il ritardo nella risposta. Era un pò che non entravo :)
    Sbircero'

    RispondiElimina